martedì 12 dicembre 2017

Prevenzione e sicurezza: le figure preposte nel cantiere edile

Progettare la sicurezza sui luoghi di lavoro è un compito difficile, tanto più quando il lavoro si svolge all'interno di un cantiere edile. Tutti sappiamo infatti che i cantieri mobili, sia civili che industriali, sono tra i luoghi più pericolosi esistenti al mondo. Ciò avviene in ragione del gran numero di persone che vi gravitano intorno, al numero di mezzi e macchinari che entrano ed escono, e ovviamente, al tipo di lavoro che viene svolto all'interno.
Del resto anche il D.Lgs.81/2008 soprannominato Decreto Sicurezza, disciplina alcune figure indispensabili per tenere sotto controllo i rischi potenziali, azzerarli e permettere alle maestranze di lavorare in totale sicurezza. Progettare la prevenzione è compito di alcune figure preposte, tra cui spicca il coordinatore sicurezza cantieri civili, sia anche industriali. Una figura che viene prevista in due fasi: progettazione dell'opera e realizzazione della stessa.

Quella del coordinatore sicurezza cantieri non è l'unica figura prevista dal Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro, ma ve ne sono altre e ognuna con compiti e funzioni specifiche. Di seguito un elenco con tutte le figure necessarie nel cantiere per garantire la prevenzione:
  • Committente. Il committente è colui per conto del quale l’opera viene realizzata a prescindere da frazionamenti della stessa. È la persona fi sica che ha il potere di firma dei contratti di appalto per l’esecuzione dei lavori. Il committente può essere pubblico o privato. Il committente pubblico è il soggetto istituzionale che decide della realizzazione di un’opera pubblica, preoccupandosi di reperire le risorse finanziarie.
  • Coordinatore in fase di progettazione. È il professionista (architetto, ingegnere, geologo, geometra, perito industriale), al quale viene assegnato il compito di valutare già in fase di progetto che l’opera da edificare abbia condizioni tali da poter essere realizzata applicando le norme di sicurezza
  • Coordinatore in fase di esecuzione. È un professionista con competenze specifiche in materia di sicurezza nei cantieri. Ha le stesse caratteristiche del coordinatore in fase di progettazione, e quindi può essere un architetto, un ingegnere, un perito o un geometra.
  • Datore di lavoro. È il responsabile dell’impresa o unità produttiva a cui viene commissionata la costruzione dell’opera. È il principale destinatario dell’obbligo di garantire l’incolumità e la sicurezza dei lavoratori
  • Medico competente. Il medico nominato dal datore di lavoro per effettuare la sorveglianza sanitaria. Non è previsto in tutte le imprese e le aziende, ma necessario nel cantiere.
  • RSPP. Il responsabile del servizio di prevenzione e protezione, è il professionista, con attitudini e capacità adeguate, incaricata dal datore di lavoro, per l’individuazione e valutazione dei rischi e delle relative misure di sicurezza.
  • RLS/RLST. È il rappresentante dei lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza. Viene eletto dai lavoratori con un’apposita assemblea aziendale (RLS). Questa fi gura può essere individuata anche in ambito territoriale (RLST).
Per completezza di informazione, sono considerati soggetti fondamentali per la realizzazione della sicurezza nei cantieri anche i lavoratori e gli addetti alle emergenze. Il lavoratore infatti è il principale destinatario di tutte le politiche della prevenzione. E' colui che svolge le mansioni assegnategli dal datore di lavoro. Egli dovrà quindi utilizzare mezzi e macchinari per i quali dovrà ricevere giusta formazione e assistenza. Il lavoratore deve rigorosamente attenersi alle disposizioni normative e di comportamento prescritte in sede di valutazione dei rischi.

Gli addetti alle emergenze sono invece i lavoratori incaricati dal datore di lavoro per l’attuazione delle misure di protezione e prevenzione e della gestione delle emergenze. Intervengono in caso di emergenza con compiti già predisposti e regolamentati in precedenza. Qui invece alcuni buoni consigli su come scegliere la società di consulenza per la sicurezza nei cantieri (Mark Smash)

Come si evince dalle figure preposte nel cantiere edile alla realizzazione delle misure di protezione e prevenzione prevista dalla normativa vigente, non esiste solo il coordinatore della sicurezza nei cantieri come unico responsabile, ma la protezione dei luoghi di lavoro viene affidata a più persone, e si realizza totalmente solo nel caso in cui ognuno faccia la sua parte, lavoratori compresi. Del resto non avrebbe senso prevedere misure e strumenti di protezione, se poi gli operai non eseguissero quelle prescrizioni (Robin Kahan).

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.